Più iodio per tutti

il

Il nostro paese è tra  quelli al mondo con il più alto tasso di carenza da iodio. Infatti non basta, come si pensava comunemente anni fa, vivere vicino al mare per assumere iodio, ma ci vuole una dieta ricca di pesci, crostacei, alghe, molluschi, ma anche frutta e verdura. La carenza di iodio porta al gozzo negli adulti, a patologie alla tiroide, a gravi deficit sullo sviluppo mentale e fisico specialmente nei bambini. Una persona adulta ha bisogno di 150 microgrammi di iodio al giorno. In Italia ci sono più di sei milioni di persone che soffrono di patologie tiroidee. Il modo più semplice per sopperire a questa mancanza è dunque usare sale iodato che, salvo a chi è affetto da gravi iperfunzioni della tiroide, non presenta nessuna controindicazione. Ovviamente va usato in misura adeguata senza eccedere come per tutti i tipi di sale. 

A presto                                                                  -A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...